Per vedere i video di Retebiella TV è necessario avere FLASH installato.

IN PRIMO PIANO

TG Biella 22 giugno 2017

Vai al video

ATTUALITà

PEDEMONTANA L'ASSESSORE BALOCCO A ROMA PER REPERIRE I FONDI

Pedemontana, oggi Balocco vola a Roma per portare avanti il discorso
relativo al reperimento dei fondi per il secondo lotto. Le strade
restano due: attraverso gli Fsc 2014-2020 o all’interno della
programmazione Anas. Questa mattina a Torino informato sugli
avanzamenti anche il presidente della Provincia Emanuele Ramella
Pralungo in visita istituzionale.

PEDEMONTANA L'ASSESSORE BALOCCO A ROMA PER REPERIRE I FONDI

Confermate dall’assessore Balocco, oggi in Regione, le ipotesi di
finanziamento del secondo lotto della Pedemontana Biellese, ossia la parte
di tracciato che collega Gattinara e Masserano. Come annunciato qualche
giorno fa dal consigliere Barazzotto, l’assessore regionale ai trasporti ha
avviato un dialogo prima con il ministro Delrio e quindi con Anas per
valutare l’inserimento del finanziamento della seconda parte del tracciato
nei programmi nazionali.
Affinché l’iter si completi manca il reperimento dei circa 120 milioni di euro
da impegnare sul secondo lotto, ossia in particolare quello che interessa il
Biellese (il tratto Masserano-Gattinara ha un costo di 120 milioni di euro, il
tratto Ghemme-Gattinara 80 milioni). Le rassicurazioni e l’impegno formale
presi dalla Regione nei mesi scorsi non bastavano al Cipe per considerare
l’intera infrastruttura, e la pratica restava in stallo. Sono stati sollevati
dubbi, e la Regione ha cercato risposte efficaci. L’assessore oggi, dopo aver
ricevuto a margine dei lavori del consiglio regionale anche il presidente
della Provincia Emanuele Ramella Pralungo, è volato a Roma e incontrerà
nuovamente i vertici Anas. Spiega Barazzotto: “Restano aperte le due
possibilità: o trovare le risorse dai fondi Fsc della programmazione 2014-
2020, che però vengono gestiti oggi direttamente da Roma, oppure, come ha
suggerito il ministro Delrio, far rientrare il finanziamento nella
programmazione nazionale Anas. Nel primo caso però vi sono molte
infrastrutture ed a valutare sarà il governo. Per la seconda ipotesi Balocco
tornerà ad affrontare la questione con Anas tra oggi e domani”.

Close

Credits

Web design e sviluppo

SIMONE TORRISI
http://www.lab080.com
lab080@lab080.com
Lab080